mistress regina

Mistress Regina cerca sadomaso con schiavo pezzente

CONTATTAMI PER SCOPARE

La mistress regina del sesso sadomaso

Tutto ció che leggerai in questo annuncio rappresenta una parte infinitesimale della mia personalitá. Ció che non é possibile esprimere con le parole, dovrai constatarlo di persona. Molto spesso le parole hanno il dono di alimentare la fantasia, di nutrire l’immaginazione ma posso assicurarti che, nel mio caso, non esistono abbastanza parole al mondo per poter descrivere ció che sono e, soprattutto, chi sono. Il mio nome é Mistress Regina e sono la personificazione dell’essenza stessa della dominazione. Sono una mistress molto esigente, Regina non é soltanto il mio nome, é il modo in cui esigo di essere trattata. Regina perché ogni mio desiderio dovré essere per te un ordine, ogni mio capriccio dovrá essere per te imposizione, ogni mia richiesta dovrá essere legge assoluta, per te. E, dato che dovrai trattarmi come una sovrana, tu sarai il mio schiavo pezzente. Sarai trattatato esattamente come meriti, verrai punito quando commetterai errori e premiato quando riuscirai a soddisfare alla perfezione ogni mia richiesta, ogni mia fantasia. Per me non sarai altro che un sottoposto, una nullitá. Per ricompensarti forse ti permetteró di stenderti a terra e ti useró come tappeto da calpestare con i miei tacchi a spillo, oppure potrei usarti come poggiapiedi, o come sgabello su cui poggiare il mio meraviglioso sedere. Forse ti lasceró annusare i miei piedini curatissimi o magari saró cosí benevola e misericordiosa da lasciarteli addirittura leccare. Ma non avrai il permesso di eccitarti, non sempre, almeno. Saró io l’unica e la sola padrona e direttrice del tuo piacere. Non pensare di poter spargere il tuo sperma senza prima aver avuto la mia approvazione o il mio permesso, tutti i tuoi orgasmi dovranno avere il mio esplicito consenso, altrimenti verrai severamente punito e umiliato per lo schiavo pezzente che sei. Il tuo libero arbitrio non sará altro che un vago ricordo dopo che mi avrai incontrata. Vivrai nel timore delle mie mani, vivrai nella costante paura della mia frusta, ti sveglierai ogni giorno chiedendoti se e quante volte assaggerai il mio cane o il mio puddle. Ti metteró un collare per poterti far sentire costantemente come il mio schiavo. Dovrai essere ubbidiente e dovrai dire sempre sí a tutto ció che ti chiederó. I miei desideri possono variare di giorno in giorno e quindi non saprai mai cosa ti aspetta. Mi eccita vederti sotto i miei piedi, calpestato ed umiliato. Mi eccita vedere l’espressione di dolore sul tuo volto, mi eccita saperti costretto a fare cose che non avresti mai pensato di dovere o poter fare. Mi fa sentire ancora piú potente e autoritaria. Questa sensazione é ció che io ho intenzione di alimentare tramite il nostro rapporto di sottomissione. Il sadomaso é la mia vita e la tua natura masochista é ció di cui voglio nutrirmi, voglio bearmi di fronte al tuo dolore, alla tua paura, al tuo terrore. Voglio poterti tenere in palmo di mano, poter decidere tutto ció che sarai costretto a fare.

Sei pronto ad inchinarti alla padrona regina?

Sappi che non tutti possono essere ció che sto cercando, necessito di caratteristiche particolari che solo in pochi posseggono. Sto cercando uno schiavo che non abbia timore di superare i propri limiti, una persona che sia in grado di abbracciare le proprie paure e le proprie fantasie per poterle realizzare tutta, una per una, sotto la mia guida. Cerco un uomo che sia disposto a farsi calpestare da me, in senso metaforico e figurato. Dovrai sentire i miei tacchi a spillo che ti penetrano nella carne e non dovrai emettere un fiato. Mi piace vederti soffrire in silenzio perché, quando non si ha il permesso di urlare, il dolore é molto piú forte ed insopportabile. Dovrai subire ogni mio castigo, ogni mia punizione fino a quando non implorerai il mio perdono e magari, dato che ti avró imposto il silenzio, per il fatto stesso che non hai osservato il mio ordine, diventeró ancora piú cattiva e ti colpiró ancora piú forte, con molta piú decisione. Sono una mistress severa, non ti lasceró respiro. Tutto di te dovrá essere a mia disposizione, ogni parte del tuo corpo, della tua pelle, ogni tuo buco. Magari decideró di infilarti il mio tacco 12 fin giú nella gola e tu dovrai succhiarlo per tutto il tempo che lo riterró necessario. Ti costringeró ad accovacciarti di fianco alla mia poltrona tenendo aperta la pocca per poterti usare come mio posacenere. La tua volontá sará totalemnete azzerata e tremerai di fronte alla vista e di fronte al suono dello schiocco della mia frusta. Ció che eri prima, chi eri prima non conterá piú. Plasmeró la tua nuova natura fra le mie mani, ti cambieró a mia immagine e somiglianza, fino a quando non basterá che un cenno da parte mia per farti capire cosa voglio in quel momento, di cosa ho bisogno, a quale comando devi obbedire, quale posizione devi assumere e, soprattutto, se avrai il permesso di parlare o meno. I tuoi occhi imploranti saranno la mia linfa, il nutrimento della mia anima sadomasochista. Il tuo dolore sará ció che alimenterá la mia forza, il mio piacere, la mia eccitazione. Non avrai altro nella testa che me, non vorrai nessun altra a parte me, a parte la tua mistress Regina. Mi bacerai la mano e chinerai la testa al mio cospetto, ti inginocchierai davanti a me, mi guarderai sempre dal basso perché io ti guarderó sempre dal mio trono regale. Saró la tua dea, la tua ispirazione, ma anche il tuo motivo di terrore, il tuo tormento quotidiano. Con me potrai provare momenti di infinito piacere dovuto alla sottomissione, dovuto a ció che di te potró fare lasciandomi ispirare soltanto dalla mia fantasia e dalla mia immaginazione. Inventeró castighi sempre nuovi, punizioni sempre piú articolate, metodi per privarti del piacere e per rimandare di volta in volta il tuo orgasmo fino a quando non crollerai ai miei piedi implorandomi di concederti di venire. Dovrai sempre chiedere il mio permesso, la mia autorizzazione, tutto ció che farai dipenderá solo e soltanto dalla mia volontá. Dovrai sottostare ai miei capricci e sarai per me schiavo e pezzente, sarai per me sfogo e oggetto su cui sfogare tutta la mia essenza.

CONTATTAMI PER SCOPARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *