sexy ninfomane torino

Ninfomane da Torino Pamela

CONTATTAMI PER SCOPARE

Pamela ha sempre amato il sesso, non le è mai importato se con una donna oppure con uomo o con entrambi, per lei godere facendo sesso era adrenalina pura. Il suo primo incontro con il mondo del sesso avvenne, in giovane età, nella sua Torino, con un cugino di pari età poi fu il turno della cugina, poi di amici ed amiche ma nessuna relazione di lunga durata solamente tanti incontri fugaci a base di sesso. Ora Pamela ha 24 anni ed è sempre alla ricerca di emozioni forti. Siamo a Torino in una giornata di maggio e come tutte le mattine esce di casa alle 7:45 e si dirige con la sua utilitaria presso il suo ufficio, situato nella zona est della città, un bel palazzo di 12 piani con tanta gente e molta di questa viene notata e suscita curiosità nella mente di Pamela, guarda la ragazza con il completo blu elettrico che evidenzia le forme, l’avvocato 47 enne che parla al telefono con un fisico molto asciutto, lei le immagina in un contesto intimo e la cosa la eccita e le piace come ogni mattina cambiando soggetto ma sempre lo stesso sfondo sessuale. Entra in ascensore e sul chiudersi delle porte arriva di corsa un giovane di bell’aspetto, maglia a maniche lunghe che ne sagoma il petto evidenziando una bella muscolatura..

Ninfomane sexy e calda da Torino

Pamela lo guarda e qui vince l’istinto rispetto alla ragione… “piacere sono Vanessa” il ragazzo stupito dall’intraprendenza di quella bella ragazza risponde “ciao io sono MIRKO”.. un attimo di silenzio poi scoppiano entrambi in una sincera risata..Pamela ha iniziato già a fantasticare e si sente eccitatissima non sa perché (anzi forse lo sa) infatti vorrebbe toccare tutto di quel ragazzo che ha davanti.. ed ecco che nuovamente l’istinto prende il sopravvento ed esclama “andiamo al dodicesimo piano c’è un bar e prendiamo un caffè insieme?” .. Mirko sorpreso più di prima si limita ad esclamare un perplesso “certamente”. Pamela ha un solo obiettivo soddisfare la sua voglia di sesso che riesce a trattenere a stento.. arrivati al piano Vanessa prende per mano Mirko e lo conduce in una stanzetta situato vicino al bagno, chiude la porta dall’interno ormai è eccitata e la sua figa inizia a bagnarsi… Mirko tenda di dire qualcosa ma Pamela lo azzittisce con un bacio appassionato spingendolo verso il muro, qui in modo rapido scende con la mano slaccia la cintura, sbottona i pantaloni ed afferra il cazzo di Mirko che è già molto duro, Pamela gli si avventa sopra ed inizia un pompino, afferra l’arnese con le due mani spingendolo in gola il più possibile, le piace sentirlo profondamente, con la lingua massaggia il glande e quando si accorge che Mirko sta per venire rallenta il movimento, a lei piace sentire il cazzo in bocca avvertire il momento in cui sta per far godere la sua fortunata vittima, lei gode tanto ma ora vuole ancora giocare, lei guida il gioco… continua a giocare, massaggia le palle con le mani mentre con la bocca continua il suo bel pompino, comti a mandarlo giù lo sente fino in gola le piace avere la sensazione di soffocamento poi lo ritira fuori e ricomincia a leccarlo. Pamela è in pieno godimento ma ha bisogno di altro.. ed ecco che con la mano destra inizia a stuzzicare la propria figa sudicia di umori, infila dentro due dita iniziando a muoverle lentamente, ora è tutta bagnata, porta le dita in bocca per leccarle le piace sentire in bocca i suoi umori, con la mano sinistra continua a tenere il cazzo di Mirko e con la mano destra continua a masturbarsi. D’improvviso i movimenti della sua bocca si fanno più veloci cosi come le sue dita in un ritmo perfettamente armonico e coordinato, Mirko inizia ad irrigidirsi ed ecco che cercando di trattenere il godimento finalmente sborra riempendo la bocca di Pamela che con disinvoltura raccoglie tutto in bocca ed inghiotte con un faccia estasiata. Si rialza si rimette a posto e con un bacio sulla guancia ringrazia Mirko si volta e va via.. Il ragazzo rimane lì inerme felice e confuso per un incontro cosi intenso, la guarda andare via.

CONTATTAMI PER SESSO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *